Email

Scheda didattica - Gli insiemi e le mani

Obiettivo di apprendimento e competenza attesa: conoscere i numeri fino a 10 contando con le dita, comprendere la quantità e operare con essa.

ATTIVITÀ

- Collega ogni insieme con la mano giusta, contando le dita
- Disegna gli elementi di ogni insieme, come indicato dalla marca, contando le dita
- Collega ogni numero alle mani giuste

Disponibile gratuitamente cliccando qui pdf download

 

dsa-ok-90x25

 

Questa scheda fa parte di un pacchetto completo che comprende 24 schede didattiche e 1 strumento compensativo acquistabile con soli € 15,90

>> clicca qui per scoprire tutti i dettagli

Rating: Non ancora valutato
File Digitale

sdmat04_gli_insiemi_e_le_mani.pdf

sdmat04_gli_insiemi_e_le_mani.pdf
Download link, when order link confirmed

sdmat04_cop
sdmat04_ind
Description

Questa scheda fa parte di un gruppo di schede didattiche pensate per i bambini che frequentano la classe PRIMA della scuola Primaria, dedicato ai concetti di quantità e di numero, alla conoscenza della numerazione d’ordine fino a 10 e fino a 20, al concetto di decine ed unità e alle prime semplici operazioni di addizione e  sottrazione.

Il numero non può essere pensato da subito in maniera astratta, ma va compreso come simbolo che rappresenta una precisa quantità. Inoltre, il bambino va aiutato a comprendere che lo stesso numero rappresenta sempre la stessa quantità.  Le successive automatizzazioni che il bambino potrà compiere  riguardo al numero, dipenderanno da quanto profondamente egli avrà interiorizzato la quantità e operato paragoni tra insiemi diversi, incluso l’insieme vuoto.

È inoltre necessario che il bambino interiorizzi l’ordine della successione dei numeri comprendendo che esso non è casuale, ma dovuto al fatto che si tratta di un ordine di grandezza.

Per quanto concerne l’addizione e la sottrazione, è essenziale anche un approccio alle tecniche che aiutano a semplificare il calcolo mentale e in tal senso alcune schede sono dedicate ai numeri amici del 10 e del 20. Per motivare i bambini ad esercitarsi, altre schede sono dedicate a giochi in cui ordinare i numeri e calcolare semplici addizioni e sottrazioni conduce a un risultato anche grafico.

Ogni scheda didattica trova al suo interno il titolo, l’obiettivo di apprendimento, la competenza attesa, la descrizione dell’attività didattica da svolgere e l’esercizio.

 

Destinatari: insegnanti, genitori e alunni della classe Prima della scuola Primaria.

Recensioni
Non ci sono ancora recensioni per questo prodotto.
Video

Questa scheda fa parte di un gruppo di schede didattiche pensate per i bambini che frequentano la classe PRIMA della scuola Primaria, dedicato ai concetti di quantità e di numero, alla conoscenza della numerazione d’ordine fino a 10 e fino a 20, al concetto di decine ed unità e alle prime semplici operazioni di addizione e  sottrazione.

Il numero non può essere pensato da subito in maniera astratta, ma va compreso come simbolo che rappresenta una precisa quantità. Inoltre, il bambino va aiutato a comprendere che lo stesso numero rappresenta sempre la stessa quantità.  Le successive automatizzazioni che il bambino potrà compiere  riguardo al numero, dipenderanno da quanto profondamente egli avrà interiorizzato la quantità e operato paragoni tra insiemi diversi, incluso l’insieme vuoto.

È inoltre necessario che il bambino interiorizzi l’ordine della successione dei numeri comprendendo che esso non è casuale, ma dovuto al fatto che si tratta di un ordine di grandezza.

Per quanto concerne l’addizione e la sottrazione, è essenziale anche un approccio alle tecniche che aiutano a semplificare il calcolo mentale e in tal senso alcune schede sono dedicate ai numeri amici del 10 e del 20. Per motivare i bambini ad esercitarsi, altre schede sono dedicate a giochi in cui ordinare i numeri e calcolare semplici addizioni e sottrazioni conduce a un risultato anche grafico.

Ogni scheda didattica trova al suo interno il titolo, l’obiettivo di apprendimento, la competenza attesa, la descrizione dell’attività didattica da svolgere e l’esercizio.

 

Destinatari: insegnanti, genitori e alunni della classe Prima della scuola Primaria.